SELVATICO (dodici) - Foresta. Pittura Natura Animale

SELVATICO (dodici) - Foresta. Pittura Natura Animale

Selvatico è una geografia fatta di luoghi, persone e cose. Una mappa che congiunge una pluralità di spazi e artisti all'interno di un percorso che si disegna e ramifica attraverso una costellazione di mostre diffuse in alcuni dei luoghi del contemporaneo in Romagna... Evento fuori corso.

Selvatico è una geografia fatta di luoghi, persone e cose. Una mappa che congiunge una pluralità di spazi e artisti all'interno di un percorso che si disegna e ramifica attraverso una costellazione di mostre diffuse in alcuni dei luoghi del contemporaneo in Romagna. Selvatico è un arcipelago e le sue mostre isole interconnesse.
Paesi e musei, spazi espositivi e gallerie, edifici recuperati per l'occasione, contenitori e contenuti collegati da un progetto che tiene insieme e intreccia, arti visive e provincia intorno a un quasi tema, o suggestione. A governare la mostra e le sue sezioni articolate nel territorio, così come a orientare la chiamata agli artisti, è un'immagine, aperta e interrogante; un umore.

L'immagine di questa edizione è quella della Foresta, intesa non solo come sguardo rivolto a quell'attenzione che da parte di molti artisti si volge ancora e nuovamente alla natura, e sua rappresentazione, e alla re-invenzione del paesaggio tutto per certi versi, ma anche come condizione della pittura stessa, linguaggio che guida la scelta e presenza dei quaranta autori in mostra.
E l'idea di foresta che ci riporta infine alla condizione periferica e laterale, di selva appunto, che ha sempre caratterizzato Selvatico a partire dal suo titolo e dalla sua ostinata presenza e posizione ai margini. Qualcosa che ha a che fare con una certa idea di confine e sua mobilità e ambiguità. Geografia ripensata attraverso il movimento. Risposta a un vuoto; reazione. Una rete, per quanto abusata sia questa parola.

Una rassegna di campagna alle sue origini, dodici anni e dodici mostre fa, e che ora chiude un cerchio, a partire dal suo stesso titolo e sguardo non addomesticato. Una mostra diffusa in più sedi che guarda principalmente, se non esclusivamente, alla pittura, con preziose ramificazioni nel disegno e collage. Una pittura che prova ancora a misurarsi con la reinvenzione del paesaggio e, parallelamente, con la presenza centrale del segno, a creare un quasi ossimoro di una pittura disegnata.

Un invito al viaggio. Piccolo. Tremante. Una giungla da bambini; dipinta. Minuta e gigante.

PROGRAMMA DELLE MOSTRE
A cura di Massimiliano Fabbri con Irene Biolchini, Lorenzo Di Lucido e Massimo Pulini

FUSIGNANO
Museo civico san Rocco / 8.9 - 26. 11.2017
• Comune di Fusignano
Cesare Baracca - Lucia Baldini - Federica Giulianini - Martina Roberts
• Museo civico San Rocco
Luca De Angelis - Giulia Dall'Olio - Cesare Baracca - Lucia Baldini
• Raccolta targhe devozionali
Marina Girardi

COTIGNOLA
Museo civico Luigi Varoli / 1.10 -26.11.2017
[inaugurazione sabato 30 settembre, ore 17]
• Palazzo Pezzi
Marco Samorè - Silvia Chiarini - Giovanni Lanzoni - Giulio Zanet
Marco Salvetti - Jacopo Casadei - Antonio Bardino - Matteo Nuti
Vera Portatadino - Giovanni Blanco - Domenico Grenci
Debora Romei - Marco Andrighetto - Denis Riva
• Palazzo Sforza
Rudy Cremonini
Alberto Zamboni
• Casa Varoli
Alessandro Saturno
Massimo Pulini - Vittorio D'Augusta

> Faenza MIC Museo Internazionale delle Ceramiche / 14.10 - 12.11.2017
[inaugurazione venerdì 13 ottobre, ore 18.30]
Lorenza Boisi

BAGNACAVALLO Convento di san Francesco  / 15.10 - 26.11.2017
[inaugurazione sabato 14 ottobre, ore 18.30]
• Salette garzoniane
Mirko Baricchi
• Manica lunga
Luca Coser - Lorenzo di Lucido
• Primo piano
Paola Angelini - Enrico Minguzzi - Elena Hamerski
Massimiliano Fabbri - Lorenza Boisi - Luca Caccioni
• Sala delle capriate
Veronica Azzinari

> Rimini Ala nuova del Museo della Città / 5.11 – 16.12.2017
[inaugurazione sabato 4 novembre]
Giovanni Frangi

Comuni di Cotignola, Bagnacavallo, Fusignano, Faenza e Rimini
Sistema Museale provincia di Ravenna
Con il contributo di Regione Emilia-Romagna
Sostenitore principale Villa Maria Research
Altri sostenitori Hera, Grafiche Morandi, Conad, Lugo Immobiliare, Mauro Lucca Elettrodomestici
In collaborazione con le associazioni culturali Primola e Selvatica

In rete con MAGMA e WAM!Festival



Varie sedi espositive
- Cotignola - 48010 (RA)
Tel: 0545 908879 - 908873 Ufficio Cultura
URL: http://museovaroli.blogspot.it

Come arrivare
La mostra si articola su vari luoghi, musei e centri espositivi, nei comuni della Bassa Romagna (per dettagli vedi programma). Parcheggi nelle immediate vicinanze dei luoghi della mostra. Accessibili ai diversamente abili.




Ultimo aggiornamento: 29/11/2017 (Redazione di Cotignola)

Questo sito utilizza i Cookies (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza di navigazione e per raccogliere dati statistici. Continuando la navigazione acconsentirai all'uso dei cookies. accetto   maggiori info
siti internet acticode.it